Intel-christian-ciuffa-analisi-tecnica-borsa-trading-investimento

Intel: un titolo da tenere d’occhio nel settore dei semiconduttori

Intel è un’azienda leader nel settore dei semiconduttori, che ha avuto un anno difficile nel 2023, ma che prevede di riprendersi nel 2024, grazie alla ripresa dei mercati tradizionali e alla penetrazione dei mercati emergenti. Intel ha una solida posizione finanziaria, una generosa politica di remunerazione degli azionisti e una valutazione di mercato inferiore alla media del settore. Tuttavia, il titolo ha subito una forte correzione nel 2024, dopo aver annunciato una guidance deludente per il primo trimestre, e si trova in una situazione di ipervenduto e di tendenza ribassista. Il titolo potrebbe quindi offrire delle opportunità di investimento, sia per gli acquirenti che per i venditori, a seconda dell’evoluzione del prezzo e dei volumi

Intel fa scivolare il Nasdaq, ma l’Europa brilla

Intel pesa sul Nasdaq: Il colosso dei chip ha deluso le aspettative sugli utili e ha trascinato al ribasso il settore tecnologico americano.
LVMH traina l’Europa; l’ottimismo è forte sulle azioni: Gli investitori hanno affluito nei fondi azionari globali, scommettendo su una stagione di utili robusti e su una politica monetaria accomodante: l’atterraggio morbido è possibile
L’Asia resta cauta: Le azioni cinesi e di Hong Kong hanno interrotto il rally, nonostante i nuovi stimoli da Pechino.